Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Norwich’

Border intenso punti 94. Allevatore Alessandro Borra

Border brinato punti 93. Allevatore Walter Bacelle

Lizard dorato punti 93. Allevatore Pasquale Caianiello

Lizard argentato punti 93. Allevatore Domenico Mungiguerra

Al campionato italiano di ornitologia di Pordedone 2011 sono stati esposti anche ottimi canarini di altre razze di forma e posizione. Per una visuale più completa si vedano anche i due post dedicati al Fife Fancy e ad altre razze.

Le foto pubblicate riprendono i vincitori della categorie citate.

Ottimi i Crest e Crest Bred di cui tra i primi è emerso l’eccezionale soggetto di Giuseppe de Colle che si è portato a casa i 94 punti e il “Best in Show”. Un canarino da incorniciare.

Buono il livello dei Norwich e quello dei Lizard.

Molto belli per rispondenza allo standard i “difficili” Gloster, come al solito esposti in buon numero.

Una citazione va anche ai Border per i quali ho notato una qualità non sempre ai vertici di quanto già visto altrove.

Un complimento a tutti coloro che hanno esposto onorando così un buon campionato italiano.

Crested BEST IN SHOW punti 94. Allevatore Giuseppe De Colle

Crest bred punti 93. Allevatore Giorgio Massarutto

Gloster corona brinato p.94. Allevatore Fabrizio Ioppolo

Gloster consort brinato p.94. Allevatore Enrico Toscano

Norwich brinato p.93. Allevatore Sergio Gasparetto

Norwich brinato, 2° con punti 92. Allevatore Ferdinando Lorenzo

Norwich intenso p.93. Allevatore Antonio Beretta

Annunci

Read Full Post »

Terza puntata in cui commento brevemente i risultati del campionato del mondo 2011.

Sono rimasto favorevolmente colpito dai Lizard blu (ardesia) di Gubbels e dei dorati e argentati di Tebroke che, senza nulla togliere agli altri bravissimi protagonisti di questa razza, hanno dominato il panorama mondiale dei Lizard.

1° Lizard blu allev. Gubbels punti 94.

1° Lizard argentati allev. Tebroke punti 94.

1° Lizard dorati allev. Tebroke punti 94.

Nei Border mi aspettavo di vedere qualche connazionale vincente ma solo in tre hanno accolto la sfida di Tours e i premi sono finiti altrove. Sempre da encomio i canarini del belga Joel Geldof e del portoghese Vitor Neves che espone con successo anche all’internazionale di Reggio Emilia.
Il melaninico del belga era veramente da applauso per la proporzione delle forme, per l’eleganza unita a caratteri ben fissati, evidenti e ottimamente fusi con una posizione invidiabile.

1° Border lipocromici allev. Neves punti 94.

1° Border melaninici all. Geldof punti 94.

2° Border melaninici allev. Ozbora punti 93.

2° Border lipocromici allev. Geldof punti 93.

2° Border pezzati allev. Winkelmans punti 93.

Ottimi in genere i Japan Hoso del nostro Filippo Rossi che si conferma al top mondiale nei melaninici e si porta a casa un primo da 93 punti e un secondo (punti 363 negli stamm pezzati). Molto bravo anche Riccardo Pappalardo con un primo negli stamm pezzati (punti 370), un secondo negli stamm melaninici (punti 366) e un terzo nei pezzati singoli (punti 92). Luigi Pappalardo si è piazzato secondo nei singoli lipocromici (punti 93) perché la strada per la vittoria gli è stata sbarrata da un Hoso meraviglioso dello spagnolo Pons Lornte da 94 punti.

1° Japan Hoso lipocromici allev. Pons Lornte punti 94.

1° Japan Hoso melaninici allev. Rossi punti 93.

2° Japan Hoso lipocromici allev. Luigi Pappalardo punti 93.

2° Japan Hoso melaninici allev. Vennekens punti 92.

Molto buoni i risultati degli italiani negli Scotch dove gli allevatori Settembre, Torrisi, Speranza e Pannullo sono saliti sul trono dove altri mostri sacri hanno primeggiato, come il belga guido Mertens con un pezzato da 94 punti.

1° Scotch pezzati allev. De Bruyn punti 93.

1° Scotch pezzati allev. Mertens punti 94.

Grande piazzamento nei Norwich dove l’italiano Anselmo Salice ha vinto il primo premio negli stamm melaninici in una razza dove da tempo dominano allevatori di nome Nottet, Truchi e Giao.

1° Stamm melaninici Norwich allev. Salice punti 362.

2° Norwich lipocromici allev. Truchi punti 92.

2° stamm Norwich lipocromici allev. Carvalho punti 364.

Chiudo con un Arlecchino Portoghese che mi è piaciuto molto, prodotto dell’allevamento del lusitano Ricardo Nogueira che ha ottenuto il primo premio con 92 punti.

Per questo campionato del mondo è tutto. Arrivederci in Spagna nel 2012.

1° Arlecchino Portoghese non ciuffato allev. Nogueira p. 92.

Read Full Post »

Lauro Bonacini, suo il miglior brinato Razza Spagnola

Primo Intenso Razza Spagnola punti 94. Allevatore Claudio Zen.

Primo stamm brinati Razza Spagnola. Allevatore Lorenzo Barretta.

Primo Scotch intenso/brinato punti 94. Allevatore Gaetano Iorio.

Primo Ciuffato Tedesco punti 92. Allevatore Claudio Baglioni.

Primo Norwich brinato punti 94. Allevatore Gianfranco Lovato.

Primo Gloster Corona brinato punti 94. Allevatore Antonino Pappalardo.

Vorrei dare un poco di spazio ad altre razze oltre al Fife Fancy. Alcune le seguo normalmente, altre sono una novità sia per me che per il blog.

Mi ha stupito la qualità dell’intenso Razza Spagnola che Claudio Zen ha esposto tra i singoli al campionato. Si è guadagnato un meritatissimo primo premio da 94 punti esprimendo una silhouette straordinaria, da restare senza parole.
Molto belli gli intensi in stamm di Giorgio Zampese mentre dello stesso allevatore non mi ha entusiasmato l’intenso tra i Japan Hoso che si è aggiudicato il primo premio (punti 93). Scopro solo ora (in grave ritardo) che Zampese alleva con successo anche i mitici Lancashire che notoriamente sono impresa da temerari. Anche in questa razza si è portato a casa un primo premio.
Tornando ai Razza Spagnola un encomio va a Lauro Bonacini coi suoi brinati strabilianti conquistando il primo posto con un bel 94 punti dopo averci deliziato anche a Reggio Emilia.
Il primato nello stamm brinati va a Lorenzo Barretta con soggetti validi (ma l’amico Lorenzo ci ha abituato a standard più elevati).

Bellissimo lo Scotch da 94 punti di Gaetano Iorio, dalla forma perfettamente arcuata.
L’occhio mi è caduto poi sul bel Ciuffato Tedesco bianco di Baglioni (punti 92) che mi ha fatto innamorare di questa poco allevata razza più affine al colore che alla “forma e posizione”.

Davvero bello, con una forma e testa trionfali il Norwich brinato di Gianfranco Lovato che si aggiudicato un primo da ben 94 punti.
Chiudo con il piccolo spettacolo della natura offerto dal Gloster Corona brinato, bianco con corona ardesia, di Antonino Pappalardo dalla corona quasi perfetta e dal corpo tondo e minuto (punti 94). Bellissimo.

Complimenti a tutti.

Read Full Post »